Uno non vale uno. Democrazia diretta e altri miti d'oggi

Autore: Massimiliano Panarari
Editore: Marsilio
Anno: 2018
Scheda libro:
In quest'era di internet, l'utopia di una società orizzontale, trasparente e senza gerarchie è tornata alla ribalta più forte che mai. Ma da dove ha origine l’opinione diffusa secondo la quale, se la gente comune potesse esercitare pienamente il potere, tutto andrebbe meglio? 
E poi, cosa significa davvero democrazia diretta? Siamo sicuri si tratti di quell'ideale splendido e cristallino che c'immaginiamo? O piuttosto c'è la possibilità che il continuo ricorso a questo termine nella storia politica più recente nasconda qualche equivoco?
Massimiliano Panari sfata cinque «miti d’oggi» in campo politico, partendo di volta in volta da cinque parole chiave: Popolo, Autenticità, Tecnologia, Disintermediazione e Democrazia diretta. Nella sua brillante disamina, si chiariscono le radici del presunto «primato della gente» che sta scuotendo le fondamenta democratiche e si offre un’utile chiave di lettura per capire l’evoluzione della galassia populista internazionale e italiana. Dagli esordi della Lega, al berlusconismo, passando per il «turbo-renzismo» e approdando al trionfo giallo-verde, il libro di Panari è una lettura illuminante e spietata della nostra politica più recente.


Autore recensione:  

Nei prossimi giorni
Nessun elemento attualmente disponibile.
Cortina Racconta
Cortina Incontra
Fondazione InSé Onlus
Telepass Pay
Rassegna stampa




Seguici
| Share